Vai al contenuto
Home » News » UICIMANTOVA COMUNICATO 38

UICIMANTOVA COMUNICATO 38

ANGOLO DELLA PRESIDENTE MIRELLA GAVIOLI:

Carissime e carissimi, dopo il successo della manifestazione “Il Grande Cuore dei Mantovani”, arricchita anche dalla nostra presenza, ci prepariamo per altre iniziative altrettanto importanti a contatto e a beneficio dei nostri soci e della cittadinanza.

La giornata mondiale della vista di giovedì 13, vedrà dirigenti, soci e volontari, impegnati in piazza fin dal mattino a Mantova, sia per la distribuzione del materiale informativo predisposto da IAPB, sia al pomeriggio in collaborazione con il Lion club Andrea Mantegna, per i controlli gratuiti a bordo camper attrezzato Lions.

Sabato 15 ottobre, dalle ore 16 alle 18 circa, presso il palazzetto palestra della scuola Boni in via Luzio 7 a Mantova, si terrà l’openday di conoscenza e sperimentazione della disciplina sportiva Showdown, una sorta di ping pong per disabili visivi e non solo, a cui invito giovani e meno giovani, a partecipare e a mettersi in gioco. È obbligatoria la manifestazione di interesse alla partecipazione dell’open day contattando la presidente Mirella Gavioli al cell.3339281815. o la referente Orietta Baraldi al cell. 3494294331.

La nostra sezione è stata invitata alla manifestazione “la fiera del grana e dei prati stabili” a Goito nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 ottobre, per garantire la quale sono a sollecitare la disponibilità di soci e volontari per poter presidiare e valorizzare il nostro gazebo. Invito chi può, ad aderire compilando i questionari in pieno anonimato, di cui i link al punto 4, che ci chiedono la collaborazione al fine di portare avanti sondaggi, ricerche e possibili soluzioni migliorative.

In attesa di incontrarci, vi auguro di trascorrere una buona settimana.

CITAZIONE: “Tutto viene per passare, nulla viene per restare.” Matthew Flickstein

NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

1.1. GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA GIOVEDÌ 13 OTTOBRE

1.2. OPEN DAY SHOWDOWN SABATO 15 OTTOBRE ORE 16 A MANTOVA PRESSO IL PALAZZETTO BONI IN VIA LUZIO 7

2. NOTIZIE DAL CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO UICI: per consultare i comunicati https://uicilombardia.org

2.1. Convocazione in seduta ordinaria del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS APS – Videoconferenza, venerdì 14 ottobre 2022 – ore 15,30

3. Per consultare i COMUNICATI SEDE CENTRALE UICI presenti in forma digitale sul Sito Internet http://www.uici.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

3.1. COMUNICATO 131 Centralinisti telefonici e operatori della comunicazione con qualifiche equipollenti minorati della vista. Pubblicazione del Decreto interministeriale del Ministro per le Disabilità, di concerto con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 5 agosto 2022

COMUNICATO 132 – Corso on line “Pillole di galateo”

COMUNICATO 133 – Corso on line “Cucina per l’anima”

COMUNICATO 134 – Podcast utilizzo Alexa

COMUNICATO 135 – XVII Giornata nazionale del cane guida – Torino 16 Ottobre 2022

3.2. Comunicati Sede CENTRALE I.RI.FO.R. presenti in forma digitale sul sito internet: http://www.irifor.eu/Comunicati

COMUNICATO 19 – Bando I.Ri.Fo.R. 2022 “Genitori Per Crescere” – Bando per il finanziamento di Incontri di gruppo dedicati a genitori del minore con disabilità visiva e aggiuntive

COMUNICATO 20 – Bando I.Ri.Fo.R. 2022 “Sostegno psicologico per gli adulti” – Band o per il finanziamento del sostegno psicologico di persone con disabilità visiva.

4. INFORMAZIONI UTILI:

4.1. Richiesta collaborazione compilazione questionario ricerca “L’accessibilità degli ascensori”

5. CENTRO NAZIONALE LIBRO PARLATO – PRESTITI CINEAUDIOTECA disponibili ai link www.libroparlatoonline.it e www.cineaudioteca.it

6. TESSERAMENTO SOCI EFFETTIVI E SOSTENITORI – CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’ E 5×1000

7. Slash Radio Web palinsesto dal 10 al 16 ottobre 2022

8. ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO E CONTATTI DELLA SEZIONE

9. RASSEGNA STAMPA

9.1. Il Dubbio del 04/10/2022 Carta europea della disabilità: come funziona, novità e semplificazioni per ottenerla

1. NOTIZIE DALLA NOSTRA SEZIONE

1.1. GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA GIOVEDÌ 13 OTTOBRE

“C’è solo un modo per vedere il futuro: fare prevenzione oggi”

Dalla cura al prendersi cura… Guarda che è importante!

“La Sezione territoriale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus –APS di Mantova, in collaborazione con la Sezione Italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB Italia onlus, in occasione della Giornata Mondiale della Vista, che verrà celebrata Giovedì 13 Ottobre, aderisce attuando iniziative di informazione e prevenzione perché “Le malattie che minacciano la vista interessano milioni di persone in Italia. La prevenzione è il modo migliore per conservare la tua vista per tutta la vita.”

A tale scopo, Giovedì 13 Ottobre 2022, volontari e soci dell’U.I.C.I. saranno presenti dalle ore 9 alle 12.30 a Mantova in Via Pescheria per la distribuzione di materiale informativo sulla prevenzione e di divulgazione di iniziative e servizi della sezione a beneficio della cittadinanza.

Sempre giovedì, al pomeriggio, dalle ore 15 alle 19, volontari e soci dell’U.I.C.I. in collaborazione con il Lions Club Andrea Mantegna e grazie alla disponibilità di medici oculisti volontari saranno presenti in Piazza Martiri di Belfiore lato Rio dove verranno effettuati screening gratuiti a beneficio della cittadinanza, a bordo unità mobile attrezzata messa a disposizione dal Distretto Lions 108 Ib2.

Mercoledì 12, verrà realizzata una trasmissione nella rubrica “Sei a Casa” che andrà in onda su Telemantova, sull’importanza della prevenzione delle malattie della vista, con la partecipazione del Dott. Giuseppe Ghilotti.

Si informa che lo IAPB Italia Onlus ha predisposto un apposito sito dedicato all’evento https://www.iapb.it/gmv2022/

Per informazioni contattare UICI Mantova allo 0376 323317 Whatsapp 333 2627082

1.2. OPEN DAY SHOWDOWN SABATO 15 OTTOBRE ORE 16 A MANTOVA PRESSO IL PALAZZETTO BONI IN VIA LUZIO 7 dalle ore 16 alle 18 circa, presso il palazzetto palestra della scuola Boni in via Luzio 7 a Mantova, si terrà l’openday di conoscenza e sperimentazione della disciplina sportiva Showdown, una sorta di ping pong per disabili visivi e non solo, a cui invito giovani e meno giovani, a partecipare e a mettersi in gioco. È obbligatoria la manifestazione di interesse alla partecipazione dell’open day contattando la presidente Mirella Gavioli al cell.3339281815. o la referente Orietta Baraldi al cell. 3494294331.

9. RASSEGNA STAMPA

9.1. GAZZETTADIMANTOVA DEL 10/10/2022 pagina 15

Il grande cuore torna in piazza

” insieme per il bene della città”

ballo, cucina, attività per bambini e scacchi giganti animano Piazza Sordello gli organizzatori: “così la solidarietà è diventata un gioco di squadra “

Dopo due anni torniamo nel centro di Mantova con associazioni, scuole di ballo, di cucina e gruppi sportivi per raccogliere fondi Destinati alla collettività. Così Patrizia Bonesi, tra gli organizzatori del grande cuore dei Mantovani, l’evento nato da oltre 40 associazioni di volontariato, enti pubblici e privati, aziende e cittadini che si sono messi in rete per sostenere progetti solidali. Un evento unico, i Mantovani fanno un cuore grande, tutti insieme, per il bene della nostra città. Il ricavato degli scorsi anni,80 mila euro, è andato alle scuole e a progetti: quello di quest’anno, che sarà raddoppiato dalla fondazione comunità Mantovana, sarà stabilito in base alle esigenze prosegue Bonesi. Per tutta la giornata in piazza c’era anche lo stand degli istituti Santa Paola con tortelli di zucca, tortelli Amari di Castel Goffredo, risotto alla pilota, stuzzichini e altre specialità. Tanti i giochi, i laboratori e le attività per bambini e ragazzi. Presente anche un intrattenimento musicale. Un appuntamento importante che torna a riempire le piazze della città, in cui la solidarietà diventa gioco di squadra, le associazioni di volontariato supportate dalla fondazione della Comunità con operano per un obiettivo comune. Dobbiamo ricucire la coesione sociale e prenderci cura delle relazioni all’interno della nostra comunità. L’emergenza covip ha sfilacciato e indebolito relazioni, situazioni e collaborazioni: è necessario unire gli sforzi per tornare a dare testimonianza e visibilità ai valori di solidarietà, mutuo aiuto, gratuita del dono, che da sempre contraddistinguono le associazioni di volontariato e trovano una bella sintesi nella manifestazione del grande cuore a sottolineato l’assessore comunale al Welfare Andrea Caprini. Luca Scattolini

9.2. Il Dubbio del 04/10/2022 Carta europea della disabilità: come funziona, novità e semplificazioni per ottenerla

ROMA. L’Inps è impegnato quotidianamente ad offrire servizi più inclusivi, accessibili e personalizzati, che soddisfino le reali esigenze ed aspettative delle diverse categorie di cittadini. Molti di questi nuovi progetti sono il risultato del processo di innovazione e digitalizzazione che l’Istituto sta portando avanti dando seguito a quanto indicato nel PNRR. In particolare tra le soluzioni dedicate alle persone con disabilità c’è il rilascio della Carta europea della disabilità – Disability Card, una tessera gratuita che permette l’identificazione dei soggetti con disabilità e garantisce l’accesso a una serie di servizi e benefici. Misura adottata su base volontaria da diversi Stati membri per il raggiungimento degli obiettivi della Strategia dell’Unione in materia di disabilità, la Carta ha l’obiettivo di contribuire attivamente alla completa inclusione nella vita sociale delle persone con disabilità, attraverso agevolazioni in diversi settori, quali trasporti, cultura, tempo libero, in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea che hanno aderito al progetto. Non solo. La Disability card permette di attestare sempre lo stato di invalidità aggiornato, senza dover effettuare ulteriori passaggi burocratici né esibire altre documentazioni precedentemente richieste e per questo rappresenta uno strumento utile e di indubbio valore per l’utente.

Come funziona la Disability Card e chi ne ha diritto?

La Carta europea della disabilità viene rilasciata ai soggetti in condizione di disabilità media, grave e di non autosufficienza. In particolare hanno diritto a presentare domanda per ottenere gratuitamente la Disability Card:

– gli invalidi civili maggiorenni con invalidità accertata superiore al 67%;

– gli invalidi civili minorenni;

– i cittadini con indennità di accompagnamento;

– i cittadini con certificazione ai sensi della legge 104 del 1992, articolo 3, comma 3;

– i ciechi e i sordi civili;

– gli invalidi e inabili ai sensi della Legge 222 del 1984;

– gli invalidi sul lavoro con disabilità accertata superiore al 35% o con diritto all’assegno per l’assistenza personale e continuativa o con menomazioni dell’integrità psico-fisica;

– gli inabili alle mansioni ai sensi della Legge 379 del 1955 e dei successivi DPR e gli inabili ai sensi della Legge 274 del 1991 articolo 13 e della Legge 335 del 1995 articolo 2;

– i cittadini titolari di trattamenti di privilegio ordinari e di guerra

L’Inps verifica la presenza dei requisiti richiesti per rilasciare la Carta sulla base dei dati presenti nei propri archivi.

La Disability Card funziona come un riconoscimento della disabilità fino alla permanenza delle condizioni di disabilità prevista e comunque non oltre 10 anni dalla data di rilascio. Ma di fatto rappresenta anche un documento di identità, in quanto riporta diversi dati personali:

– fotografia del titolare;

– nome, cognome e data di nascita;

– numero della Carta e data di scadenza;

– QR-Code con le informazioni relative all’esistenza della disabilità.

Le agevolazioni sui servizi a disposizione degli utenti titolari di Disability Card sono stabilite mediante appositi protocolli di intesa o convenzioni tra l’Ufficio per le politiche a favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei ministri e diversi soggetti pubblici o privati che erogano i servizi. Le convenzioni attualmente attive sono pubblicate sul sito web istituzionale del Ministro per le Disabilità. Nello specifico, per usufruire di un servizio agevolato il titolare presenta la propria Disability Card all’ente erogatore del servizio che, tramite lettore QR-Code, accede, anche mediante smartphone e tablet, al servizio online messo a disposizione dall’INPS per verificare le informazioni sullo stato di invalidità.

Come richiederla

La Carta Europea della disabilità viene rilasciata dall’Inps a seguito di domanda dell’interessato che può essere effettuata anche online sul sito dell’Istituto, sezione “prestazioni e servizi”, mediante accesso con identità digitale SPID, CIE o CNS. In alternativa, l’utente può fare domanda tramite delega a una delle seguenti associazioni di categoria: ANMIC, UICI, ENS, ANFFAS. Alla presentazione della domanda va allegata una foto in formato tessera come da indicazioni riportate sul modulo di domanda. Inoltre, se la condizione di disabilità è accertata da verbali cartacei precedenti al 2010 o rilasciati da Regioni o Province autonome, è necessario allegarli in copia alla domanda. Nel caso di minore con disabilità la domanda deve essere presentata dal soggetto che esercita la responsabilità genitoriale, da chi esercita la funzione di tutore o dall’amministratore di sostegno, utilizzando la delega dell’identità digitale. Una volta accolta la richiesta la Carta viene consegnata direttamente all’indirizzo di residenza del richiedente o ad un altro recapito da lui richiesto.

Novità e semplificazioni introdotte

La Disability Card rappresenta un progetto aperto con possibilità di essere sviluppato e perfezionato nel tempo sia dal punto di vista dei servizi offerti che delle esigenze degli utenti, anche grazie all’uso delle nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale. In questo senso Inps ha da poco introdotta alcune novità che potenziano il servizio e semplificano le procedure per richiedere e ottenere la Carta in ottica di miglioramento della user experience.

In particolare le due novità più importanti sono:

1. Semplificazione della procedura per caricare la foto tessera richiesta per inoltrare la domanda online: grazie all’intelligenza artificiale il sistema elabora automaticamente la foto inserita dall’utente nel sistema di caricamento dei dati, adeguandola in tempo reale agli standard tecnici richiesti. In questo modo l’utente non deve più elaborare e ritagliare l’immagine per adeguarla alle specifiche del sistema.

2. Realizzazione di un servizio sms e e-mail dedicato: per aiutare l’utente nella procedura di inoltro della domanda è stato predisposto un sistema che monitora i tentativi non andati a buon fine e suggerisce all’utente, mediante un sms ed una e-mail, il miglior percorso da serguire per completare la domanda

3. Invio di comunicazioni via e-mail all’utente in caso di:

– domanda non accolta a seguito dell’istruttoria automatica;

– domanda non accolta a seguito dell’istruttoria a carico della sede territoriale competente;

– avvenuta stampa e spedizione della carta presso il domicilio dell’utente

Disability Card non stampabile per non conformità della foto allegata

mancata consegna della Carta per diverse cause (indirizzo sconosciuto, soggetto non trovato o trasferito)

La nuova procedura di richiesta della Carta europea della disabilità in Italia (CED) ha avuto un impatto considerevole sull’utente: oltre 36.600 Disability Card hanno superato la fase di istruttoria e sono già state inviate a casa del cittadino tramite Poste Italiane, altre 17.934 sono in fase di invio e 3.657 sono in fase di istruttoria.